Cerimonia di fine lavori al Liceo Prešeren

Venerdì 20 novembre, in forma dimessa e quasi informale come imposto dalla situazione contingente, nell’atrio del liceo France Prešeren si è svolta una breve cerimonia per sottolineare la conclusione dei lavori di ristrutturazione che hanno interessato la scuola. 

Alla cerimonia ha presenziato un numero limitato di persone: l’architetto Andrea Benedetti, direttore dei lavori, e il capo cantiere in rappresentanza dell’impresa di costruzioni; la Preside, il Presidente del Consiglio d’Istituto, i rappresentanti degli studenti e dei docenti. 

L’Unione Territoriale Intercomunale Giuliana, ora Ente di Decentramento Regionale di Trieste, responsabile della manutenzione degli immobili scolastici, aveva progettato di iniziare i lavori di ristrutturazione straordinaria della facciata e della sistemazione degli spazi esterni antistanti l’edificio già alla fine di marzo 2020. A causa delle misure preventive di contenimento della pandemia l’apertura del cantiere è stata rinviata alla seconda metà del mese di giugno. Gli operai dell’impresa che ha effettuato i lavori hanno dapprima montato le impalcature, poi rimosso il rivestimento in klinker ormai deteriorato che ricopriva i due lati dell’edificio, ripristinando lo strato di intonaco. Infine è stato riqualificato il cortile esterno con il rifacimento della pavimentazione, il potenziamento dell’illuminazione e l’installazione all’ingresso di due pannelli metallici incisi con il nome dell’Istituto.