Spremenjena pravila od 26. aprila

V uradnem listu so objavili zakonski odlok št. 52 z dne 22. aprila 2021, ki spreminja odstotek prisotnosti dijakov na šolo:

Decreto-Legge-22-aprile-2021-n.-52

20210423_Nota+congiunta+DECRETO+LEGGE+RIPRESA_4425.23-04-2021

Zakonski odlok št. 52 z dne 22. aprila določa, da je na višjih srednih šolah v rumenih in oranžnih conah treba zagotoviti pouk v živo od 70 do 100 odstotni šolski populaciji. Z Deželnega šolskega urada smo prejeli obvestilo, da je na tržaški prefekturi prišlo do dogovora, da morajo šole jamčiti pouk na šoli za 70 % šolske populacije predvsem zaradi težav s prevozi.

Na šoli smo prišli do odločitve, da bomo zagotovili redni pouk, vsak dan na šoli, dijakinjam in dijakom 1. in 5. razredov. Ostali razredi bodo imeli pouk izmenično: drugi razredi bodo zaenkrat imeli pouk na šoli vsak drugi dan po smereh (2. JL in 2. UZ skupaj, 2.KL in 2. ZL skupaj), tretji in četrti letniki bodo tudi imeli pouk vsak drugi dan na šoli, izmenično po letnikih. Ob sobotah bodo imeli redni pouk na šoli vsi dijaki trienija.

Veljali bodo obstoječi operativni plani, odobreni ob koncu leta 2020, za ojačene avtobusne povezave z manjšim dodatkom.

all1_1_PROGETTOSULTRASPORTOTPLATRIESTE_28-12-2020-1

altre_corse

https://www.governo.it/it/articolo/domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/15638 

V primeru težav v domačem okolju (slaba spletna povezava, okvare ali pomanjkljiva domača tehnološka oprema, posebne družinske okoliščine ipd.) prosimo, da morebitne potrebe v tem smislu sporočite razrednikom, ravnateljici ali na šolski naslov tsps010006@istruzione.it.


 

In base al D.l. n° 52, d.d. 22/4/2021,dal 26 aprile e fino alla conclusione dell’anno scolastico 2020-2021 le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado dovranno assicurare ad almeno il 70 per cento e fino al 100 per cento della popolazione studentesca l’attività didattica in presenza. La restante parte della popolazione studentesca si dovrà avvalere della didattica a distanza. Resterà garantita la possibilità di svolgere attività in presenza per l’uso di laboratori o per mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, mantenendo comunque il collegamento telematico con gli alunni della classe che seguono le lezioni a distanza.
Si comunica che, nell’ambito delle riunioni dei Tavoli di coordinamento presieduti dai Prefetti, è emersa la decisione di uniformare a livello regionale la presenza degli studenti nelle istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado al 70 per cento a decorrere dal 26 aprile p.v.
Gli orari di inizio e fine delle lezioni e il relativo raccordo con gli orari del trasporto Pubblico locale dovranno rispettare i Piani operativi adottati dai Prefetti per i territori di rispettiva competenza, con l’ovvio adattamento alla percentuale dell’attività didattica in presenza, che deve essere garantita al 70 per cento, con il minimo di flessibilità necessaria.
Nell’ambito delle misure organizzative abbiamo deciso di porre una particolare attenzione agli allievi delle prime e delle classi dell’ultimo anno del corso di studi, anche in vista della preparazione degli esami finali. Pertanto frequenteranno regolarmente le lezioni in presenza ogni giorno. Le altre classi frequenteranno le lezioni in presenza a giorni alterni.

Decreto-Legge-22-aprile-2021-n.-52

20210423_Nota+congiunta+DECRETO+LEGGE+RIPRESA_4425.23-04-2021

all1_1_PROGETTOSULTRASPORTOTPLATRIESTE_28-12-2020-1

altre_corse

https://www.governo.it/it/articolo/domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/15638#zone